| ILTIRO.COM | Il portale del tiro a volo
Work On Web - realizzazione siti internet

 INDIETRO 
LA FINE DI UNA PASSIONE…
Stampa questa pagina
Nel mirino del grillo
(vivere veramente e non limitarsi a trascorrere i giorni)


19/08/2007 - ore 19:13

Finisce lentamente chi diventa schiavo dell’abitudine
ripetendo ogni settimana gli stessi percorsi;
chi non cambia fucile,
chi non rischia e cambia colore delle cartucce,
chi non parla a chi non conosce sui campi di tiro.

Lentamente finisce chi evita una passione,
chi preferisce il tale peso per la canna e la tale strozzatura
e il calcio del tale legno della tale radica con quelle venature un po’ così,
piuttosto che un insieme di emozioni,
quelle che fanno brillare gli occhi,
quelle che fanno di uno sbadiglio un sorriso,
quelle che fanno battere il cuore davanti allo zero e alla serie piena.

Finisce lentamente chi non capovolge gli schemi mentali del tiro,
chi è infelice anche quando c’è la gara,
chi non rischia il certo per l’incerto inseguendo un sogno,
chi non si permette almeno una volta di fuggire ai consigli tecnici sensati.

Lentamente finisce chi non va più in trasferta su campi remoti,
chi non prova discipline nuove e nuove impostazioni in pedana
chi non ascolta le chiacchiere a fine serie nel bar della “club-house”.

Finisce lentamente chi abbandona un progetto prima di iniziarlo,
chi non fa domande sugli argomenti che non conosce,
chi non risponde quando gli chiedono qualcosa che conosce.

Lentamente finisce chi perde la fiducia in sé stesso e non si lascia aiutare;
chi passa le domeniche a lamentarsi della propria sfortuna o della pioggia incessante.

Sarà bene evitare la morte a piccole dosi perché per un tiratore
essere vivo richiede uno sforzo di gran lunga maggiore
che non il semplice stare sui campi,
mettersi alle spalle degli altri e guardarli sparare,
contentandosi di occhieggiare
o annusare gli sbuffi di fumo che dalle canne
il vento disperde in rapide folate…

Soltanto l’ardente passione, a qualsiasi età
porterà al raggiungimento di una splendida felicità.

grillosaggio@iltiro.com
Il "grillosaggio" spara RC