| ILTIRO.COM | Il portale del tiro a volo
Work On Web - realizzazione siti internet

 INDIETRO 
LA RISPOSTA DEL TIRO A VOLO ALL'ARTICOLO DI GIORGIO BOCCA


01/09/2004

Il mondo del tiro a volo è indignato di fronte all'articolo di Giorgio
Bocca riportato sul settimanale "L'Espresso".

Per rendere più chiara l'idea vogliamo riportarvi uno stralcio dell'articolo:

".... Per fare affari si moltiplicano le competizioni fino al ridicolo.
Le bocce di ferro e le 'ribatte' con pezzi di legno della Val d'Aosta non sono
ancora state accettate data la scarsità dei praticanti, ma il lancio
della pietra celtica e il tiro alla fune gaelico hanno buone possibilità
di accesso come lo hanno avuto i tiri con l'arco o con la carabina o al piattello
o con la pistola che promuovono a campioni olimpici dei ciccioni usciti da qualche
tiro a segno di provincia. Al ritorno a casa saranno accolti dalla giunta comunale,
sindaco in testa e sciarpa tricolore..."


Gli appassionati di tiro con l'arco hanno già espresso il loro disappunto
riguardo alle parole prive di rispetto nei riguardi degli atleti italiani di
queste specialità e più in particolare nei riguardi di tutti gli
appassionati che praticano questi sport.


Anche noi de iltiro.com vorremmo denunciare questo articolo e vorremmmo ricordare
al signor Bocca che per quanto riguarda il tiro al piattello "i ciccioni
usciti da qualche tiro a segno di provincia" hanno portato una medaglia
d'oro con Andrea Benelli nello Skeet e un argento con Giovanni Pellielo nella
Fossa Olimpica.



Un rigraziamento agli amici di www.arcerimonica.it, che ci hanno segnalato l'articolo;

ecco il link al loro FORUM di discussione:
www.arcierimonica.it/forum/topic.asp?TOPIC_ID=1319