| ILTIRO.COM | Il portale del tiro a volo
Work On Web - realizzazione siti internet

 INDIETRO 
FINALE CAMPIONATO D’INVERNO 2009


Fabio Sollami, vincitore nel Trap

13/03/2009

Si sono concluse le Finale del Campionato d’Inverno di Fossa Olimpica e Skeet che hanno assegnato i tricolori invernali nelle due specialità.
Per la Fossa Olimpica, le cui gare si sono svolte sugli impianti del Tav Montecatini e del Tav Rimini, la classifica d’Eccellenza ha visto l’affermazione del siciliano Fabio Sollami che ha conquistato l’oro ed il titolo di Campione Invernale con lo score totale di 116/125.
Secondo e terzo posto rispettivamente per Albino Del Baldo (115) di Rimini e Claudio Armiraglio (114) di Milano.
Tra le Ladies l’oro è andato all’emiliana Jessica Rossi, prima con 109/125, seguita da Nadia Righetti di Verona, seconda con 104, e da Marina Moioli di Bergamo, terza con 103.
Nel comparto del Settore Giovanile il tricolore invernale è stato conquistato da Giovanni Natalini (115/125) di Macerata, l’argento a Stefano Fichele (113) di Caserta ed il bronzo a Carlo Trotta (112) di Salerno.
Per lo Skeet la gara è stata disputata sulle pedane del Tav Valle Aniene di Lunghezza (RM). Nella classifica riservata alla categoria Eccellenza l’oro ed il titolo italiano sono stati assegnati allo shoot-off.
A confortarsi sono stati Adriano Bandini di Livorno e Valerio Luchini di Roma che hanno chiuso le tre serie previste a punteggio pieno (75/75).
Alla fine ha avuto la meglio il toscano che è riuscito a salire sul gradino più alto del podio, lasciando al laziale un meritatissimo argento.
Bronzo ad Emanuele Fioravanti (74) di Latina.
Per le Ladies il titolo è stato conquistato dall’umbra Katiuscia Spada (Fiamme Oro), prima con 69 centri su 75, seguita con un punto di distacco da Simona Scocchetti (68) di Roma, e con due punti da Antonietta Zaino (67) di Benevento, a cui vanno rispettivamente argento e bronzo.
Tra gli juniores del Settore Giovanile Stefano Del Prete di Latina sale sul gradino più alto del podio e conquista il titolo con lo score di 70/75.
Secondo classificato Vincenzo Grizi (69) di Roma e terzo classificato Michale Palmieri (68) di Ancona. Gli specialisti di skeet si sono affrontati anche nella competizione a squadre. Gli umbri del Tav “Cascata delle Marmore” ( Andrea Biscontri, Alessandro Cianchetta, Benito Maddaleni, Riccardo Merizzola, Maurizio Pezzot e Stefano Sebastian) si sono aggiudicati il titolo di Campioni d’ Invenro con lo score totale di 408 su 450.
Per l’assegnazione del secondo e terzo posto si sono dovuto scontrare allo shoot-off i laziali del Tav Pisana (Gianluca Campanella, Astolfo Carducci, Stefano Crea, Vincenzo Grizi, Alex e Renato Mattioni) ed i toscani del Tav Montecatini (Claudio Boccardo, Maurizio Carrara, Riccardo Filippelli, Piergiovanni Nesti, Gabriele Rossetti e Marcello Tucci) appaiati a quota 397.
Dopo l’ultima serie di spareggio si sono imposti i laziali (132) che si mettono al collo l’argento lasciando ai colleghi toscani il bronzo.

Infine ecco i nomi dei medagliati nelle altre categorie:

FOSSA OLIMPICA

1ª Categoria: 1° Mauro Carignani 122/125; 2° Cristian Filippi 119; 3° Renato Ferrari 118 (+2).

2ª Categoria: 1° Fabio Palombi 119/125 (+8); 2° Emanuele Genovesi 119 (+7); 3° Roberto Mazzei 118.

3ª Categoria: 1° Adolfo Conoci 11/125 (+7); 2° Raffaele Di Marco 116 (+6); 3° Antonio Santolo 114 (+1).

Veterani: 1° Bruno Di Cesidio 115/125; 2° Giuliano Clementi 113; 3° Giuliano Anostini 111.

Master: 1° Piero Brunelli 112/125; 2° Graziano Giannerini 110 (+5); 3° Sergio Tarquini 110 (+4).

Disabili: 1° Giorgio Marrozzini 110/125; 2° Giuliano Berlato 108; 3° Oreste Lai 77


SKEET

1ª Categoria: 1° Alberto Fattorini 73/75 (+3); 2° Orlando Fiore 73 (+2); 3° Stefano Sebastiani 72 (+6).

2ª Categoria: 1° Danielo Narducci 71/75 (+6); 2° Mauro Mazzoleni 71 (+5); 3° Riccardo Filippelli 70.

3ª Categoria: 1° Maurizio Pezzot 69/75; 2° Sebastiano Tocco 67 (+2); 3° Amedeo Guadagno 67 (+1).

Veterani: 1° Arturo Castagna 72/75; 2° Enzo Rossetti 70; 3° Aniello Vallone 68 (+4).

Master: 1° Vittorio Ingrassia 63/75; 2° Virgilio Virgili 62; 3° Ernesto Giordano 58.


Testo tratto dal sito www.fitav.it (Federazione Italiana Tiro a Volo)