| ILTIRO.COM | Il portale del tiro a volo
Work On Web - realizzazione siti internet

 INDIETRO 
L'OCCHIO VIGILE

Torna alla home di "l'occhio vigile"
Commenta questo articolo nel GUEST BOOK del sito
Scrivi a Ludovico Di Maio all'indirizzo mail ludodimaio@iltiro.com


A CAPUA AVANZANO GLI OUTSIDER
14 aprile 2011

Dopo la splendida conquista della carta olimpica nella seconda prova di coppa del mondo di Sidney da parte del sempre più sorprendente Luigi Lodde autocandidatosi  a rappresentare l’Italia ai prossimi giochi olimpici di Londra, gli specialisti della disciplina dello skeet si sono affrontati per la disputa del primo GP FITAV ISSF sull’ eptacampo FALCO di Capua. Alla gara non hanno preso parte né il padrone di casa Ennio Falco ( numero 1 indiscusso del nostro ranking che come al solito nel ruolo di gestore ha dato il meglio di sé con lanci praticamente perfetti favoriti da due  giornate di sole estivo)  nè Valerio Luchini ( n° 3) evidentemente bisognoso di ricaricare le pile  dopo la doppia trasferta Cile/Australia. Sione

Era dunque ghiotta l’occasione per i giovani rampanti dello skeet (leggasi Moscariello, Tazza, Sablone, Sacchetti ) andare a sigillare l’evento con una vittoria per conquistare il diritto a disputare gare internazionali, per incrementare la scia positiva delle ultime gare ( Lodde Filipppetti Carrara) oppure  per qualche tiratore un po’ in ombra  delle ultime stagioni a provare a rientrare nel giro che conta (Eleuteri, Andreoni, Genga Fuso) o  Ed è proprio Emanuele Fuso  appartenente al gruppo sportivo dell’Esercito che vince a sorpresa con un convincente 122/125+25. Un’ottima prova per il 28enne umbro che già negli anni scorsi ha fatto parte della nazionale senza però particolari sussulti che si ricandida a vestire nuovamente la maglia azzurra soprattutto se saprà dare continuità ai propri risultati.

Alle sue spalle la matricola Giovanni Di Bari , tarantino scuola ILVA, dopo la trafila vincente nelle categorie inferiori  approda alla sua prima gara in Eccellenza e lo fa nel migliore dei modi sigillando il suo esordio con un pregevole 120/125+23, precedendo il redivivo Adriano Bandini che a 52 anni torna sul podio dopo una latitanza di 3 anni. In finale anche Filippetti, Lodde e Bertossi attuali tiratori della squadra azzurra. Luigi Lodde per accedere al barrage ha dovuto però regolare nello shoot off  Sacchetti e Sablone tutti appaiati a quota 118/125. Carrara, Andreoni, Di Maio ed Eleuteri hanno concluso la gara a  quota 117, mentre i golden boy Moscariello e Tazza hanno si sono posizionati a metà classifica rispettivamente collezionando 116 e 115 centri.

Nella classifica junior ottima conferma di Tammaro Cassandro (119/125+25) seguito dal giovane promettente Domenico Simeone ( anch’egli campano scuola Malasomma) con 116/125+23 e dal Campione Italiano in carica Gabriele Rossetti 114/125+24. Tra le ladies assenti Spada e Cainero la fanno da padrone le portacolori del Gruppo Sportivo dell’Esercito Diana Bacosi (91/100) e Simona Scocchetti (90/100) giunte rispettivamente al primo e al secondo posto con Cristina Vitali 3^ con 87/100.

Alla luce di questi risultati il ranking è aggiornato con l’avanzamento di Fuso dal 18^ al 6^ posto, di Giovanni Di Bari che entra direttamente al 7^ posto e di Adriano Bandini che dal 14^ sale al 10^. Tutto invariato nelle prime cinque posizioni con Falco, Lodde, Filippetti, Luchini ed Eleuteri.

E’ tutto da Capua…

Ludovico di Maio

CLICCA QUI PER VEDERE L'ITALIAN RANKING 2011



Torna alla home di "l'occhio vigile"
Commenta questo articolo nel GUEST BOOK del sito
Scrivi a Ludovico Di Maio all'indirizzo mail ludodimaio@iltiro.com