| ILTIRO.COM | Il portale del tiro a volo
Work On Web - realizzazione siti internet


SIETE SU UNA VERSIONE NON PIU' AGGIORNATA DEL SITO

Per andare al nuovo sito visitate la pagina
WWW.ILTIRO.COM

CLICCARE QUI


 INDIETRO 
IL TIRATORE VIRTUALE
Stampa questa pagina
Nel mirino del grillo
(diventare “tiratori” su Internet)


06/04/2009 - ore 20:21

Fino a una decina di anni fa, chi si avvicinava alla pratica del Tiro a Volo -salvo rare eccezioni- proveniva dal mondo della Caccia e sapeva almeno già tenere un fucile in mano, oltre ad essere munito di regolare porto d'armi, il che non era poco.
Con queste premesse, all'epoca il “neofita” si recava sull'impianto più vicino a casa sua -dapprima senza fucile, pur potendolo portare- e si poneva ad osservare, una serie dietro l'altra, i Tiratori in pedana, nella speranza di capirci qualcosa. Soltanto successivamente, l'aspirante appassionato si peritava di venire al Campo col suo automatico e provava a sparare una o due serie in prova, grato a chiunque gli desse un qualche consiglio per sistemare, almeno, l'impostazione dei piedi e la posizione del viso sul calcio... Ovviamente questo tipo di approccio, graduale e visivo, era parimenti valido anche per chi non fosse cacciatore ma -in tal caso- con la variante della necessità di essere accompagnato (si potrebbe dire “scortato”) da qualcun altro già pratico del giochino e che gli potesse prestare il fucile per provare.
Per molti che si avvicinano alle pedane è ancora rimasto tutto così, ma -grazie all'avvento delle moderne tecnologie- si è recentemente affacciata nel panorama del Tiro a Volo una nuova specie di “aspirante appassionato”, una “mutazione genetica” del neofita tradizionale, che ha completamente rovesciato gli schemi cui eravamo abituati noi “datati” del secolo scorso.
Mi riferisco al “TIRATORE VIRTUALE”, cioè a quello che non solo non ha mai preso un fucile in mano, ma non lo ha mai nemmeno visto se non in foto digitale, e tuttavia -come prima cosa- comincia a tempestare i “forum” dei vari siti tematici su Internet con mille quesiti, dubbi e considerazioni.
All'inizio, il soggetto mette le carte in tavola con frasi accattivanti, del tipo “Sono alle Prime Armi”, “Sono nuovo dell'ambiente”, “Non ho ancora il porto d'armi, ma spero di prenderlo presto”, “Mi rivolgo a voi Esperti che certamente mi darete tanti consigli utili...”, poi però ben presto inizia ad attaccarsi alle frasi degli altri per fare domande come “Ma nel sovrapposto, la prima canna è quella sopra o quella sotto?”, “Nel fucile da tiro si possono sparare due cartucce di calibro diverso?”, “Possibile che ci voglia più di un mese per ottenete il porto d'armi? Ecchè lo devono scrivere a mano?” e così via, tanto da far sorgere il sospetto che più che un “inesperto” del Tiro, a scrivere sia un provocatore espertissimo che voglia prendere per i fondelli il prossimo!
Qualcuno dei frequentatori del “forum”, allora, prova a fornire al soggetto qualche risposta sensata (“Forse prima ti conviene andare su qualche Campo a vedere come sparano gli altri”, “Perché non inizi intanto richiedendo il porto d'armi, che così farai pure le prove di maneggio al Poligono...”, ecc.) ma niente -come acqua sulla roccia- il nostro continua ad insistere, inoltrandosi anche in aspetti tecnici non da poco (“Per la fossa è meglio un fucile con gli strozzatori intercambiabili?”, “Perché mi dite di no, se in catalogo il tale fucile è fornito con ben 5 strozzatori di serie?”, “E allora, se è meglo sparare al trap senza gli strozzatori intercambiabili, quando vado in pedana dove li metto quelli che m’hanno venduto insieme al fucile?).
Giunti a questo punto è chiaro che qualche frequentatore sia tentato di dare una risposta ironica, a quelle che sembrano delle prese “per il sedile” o, quantomeno, delle profonde ingenuità. Per carità!
L'”Aspirante Neofita Virtuale” (che per sua ammissione non sa ancora dove andare a richiedere il porto d'armi e argomenta sul perché ci si debba tesserare ad un T.A.V. “prima” di avere l'autorizzazione stessa) è capace di risentirsi subito, alle bonarie ironie di chi -nonostante tutto- ancora gli dà retta e lamenta che “i frequentatori di questo sito per tiratori” sono assai meno gentili e disponibili di altri altrove, che qui si trattano i “neofiti” con sufficienza ed anzi non gli piace neanche tale termine, che appare arcaico ed obsoleto. Inoltre, lui è appassionato ed esperto di “fecondazione delle oche in Papuasia”, nonché frequentatore del sito omonimo ove si dedica con tempo e pazienza a spiegare agli inesperti come si fecondano le oche laggiù, senza dar loro la sensazione che stia perdendo tempo, e così via.
Mentre, ai tentativi di spiegazioni coerenti e sensate, il nostro dapprima argomenta di non aver capito lui, per poi ben presto rovesciare la frittata ed asserire che chi gli ha risposto “non è stato affatto chiaro”, “gli ha fatto intendere una cosa per un'altra”, “si è spiegato male”... Insomma, sia pure in buona fede, lo ha tratto in inganno sul tale argomento e meno male che lui è andato a verificare quanto gli è stato scritto direttamente sul sito dell'Azienda produttrice e lì ha capito come stavano veramente le cose...
Ovviamente nel “forum” -dopo aver provato a fornire un po' tutte le risposte per non essere catalogati fra quelli che “se la tirano”- si cerca di liberarsi garbatamente del soggetto (che evidentemente vive attaccato al PC come ad un polmone d'acciaio e non ha altro di meglio da fare nella vita, beato lui!) indirizzandolo ad altri siti, noti per la loro competenza e per gli elevati contenuti tecnici... Insomma, roba forte: non come qui, che stiamo a fare quattro chiacchiere alla buona fra Amici, accomunati dalla sana passione per il Tiro a Volo! Colà, il “Neofita Virtuale” potrà certamente trovare risposte a tutti i suoi dubbi, come è successo a centinaia di persone prima di lui, e lo si incoraggia nel senso sperando che cambi sito, indicandogli anche gli specifici argomenti da andare a leggere.
L'illusione dura poco. Dopo qualche giorno, il nostro si riaffaccia implacabile come un esattore tributario e ribatte, quasi seccato, a chi l'ha consigliato: “Sì, sì... Ho letto i brani segnalati nel sito “Scienza, Coscienza, Verità, Volontà, Potere & Successo nel Tiro a Volo” ma non mi hanno convinto... Tanta filosofia e poco di concreto!”, polluzione che non merita alcun commento.
Ma ci faccia il piacere, ci faccia...! E qui mi fermo.

grillosaggio@iltiro.com
Il "grillosaggio" spara RC