| ILTIRO.COM | Il portale del tiro a volo
Work On Web - realizzazione siti internet


SIETE SU UNA VERSIONE NON PIU' AGGIORNATA DEL SITO

Per andare al nuovo sito visitate la pagina
WWW.ILTIRO.COM

CLICCARE QUI


 INDIETRO 
PENSIAMOCI PER TEMPO
Stampa questa pagina
Nel mirino del grillo
(attenzione ai "falsi amici"...)


23/10/2005 - ore 19:32

Vi consiglio, cari amici Tiratori e/o Cacciatori, di vedere bene ed in tempo in quali mani potrebbero andare a finire le nostre armi, in caso di assenza prolungata od altra indisponibilità -diciamo così- "definitiva".
Mi spiego meglio: sarebbe un vero peccato che, in un lontanissimo futuro, quel nostro fucile che ci ha servito fedelmente per una consistente parte della nostra vita e che noi, di contro, abbiamo sempre tenuto "come un figlio", che tante emozioni e soddisfazioni ci ha elargito nel tempo, non fosse poi apprezzato dai nostri "figli veri", i quali -un giorno- potrebbero anche decidere, dicendosi in pratica l'un l'altro:
"Senti un pò l'armeria giù in centro, se gli interessa quel catenaccio che era di papà... Che se ci danno 500 Euro ce lo leviamo!" e così facendo si disfano di un Perazzi "MX-8" o di un Beretta "DT-10"!
Peggio ancora, ci sono in giro quelli che chiameremo "cacciatori di vedove", ma non per fini erotico-sessuali (come verrebbe da pensare e che potrebbe essere un bene anche per le interessate medesime), bensì per impossessarsi del fucile dello scomparso del quale, ovviamente, affermano:
"Poveretto... Era tanto bravo ed eravamo così amici! Mi farebbe veramente piacere avere un suo ricordo, magari un fucile..."
Certamente, questi "falsi amici" si offrono di pagare "perchè l'amicizia è una cosa, ma non voglio approfittare!".
Ben sapendo che l'assente possedeva un sovrapposto Beretta "SO3 EELL"
od una doppietta Franchi "Imperiale Montecarlo Extra", se la cavano con mille Euro e se ne vanno, accompagnati dai commossi ringraziamenti della signora "per averle tolto un pensiero", in quanto lei delle armi ha sempre avuto paura!
Se, invece, l'assente definitivo possedeva una collezione -poniamo- di armi varie delle quali aveva spesso decantato, oltre al pregio ed alla rarità, anche il valore economico, allora la signora od il figlio unico -per evitare i falsi amici sopradescritti- bene faranno a rivolgersi fiduciosi ad un armiere che, essendo un commerciante, farà ovviamente i propri interessi ma -se è una persona seria- si manterrà comunque entro i limiti dell'umana decenza.
Ad ogni buon fine, auguriamoci comunque di campare cent'anni in buona salute.
In bocca al lupo!

grillosaggio@iltiro.com
Il "grillosaggio" spara RC