| ILTIRO.COM | Il portale del tiro a volo
Work On Web - realizzazione siti internet


SIETE SU UNA VERSIONE NON PIU' AGGIORNATA DEL SITO

Per andare al nuovo sito visitate la pagina
WWW.ILTIRO.COM

CLICCARE QUI


 INDIETRO 
UNA NOTTE SULLO STRETTO
Stampa questa pagina
Nel mirino del grillo
(le brezze d'autunno)


27/04/2006 - ore 18:51

Stavo per prendere sonno all’alba di una lunga notte autunnale, quando avvertii come un rumore di folle sul mare dello Stretto che si poteva vedere dalla mia finestra: un panico tra le foglie degli alberi sottostanti mi svegliò completamente.
Mi alzai e aprii la finestra. Erano le brezze autunnali, quelle che tanto giovano alle migrazioni degli uccelli. Era l’autunno che tornava puntuale con i suoi cieli diafani, le tormente di sabbia, i mulinelli di foglie morte per le strade, il vento che scoperchiava le cabine sulla spiaggia e alzava le gonne alle poche donne che ancora le portavano.
Allora, la città in attesa del ponte, acquistava una risonanza spettrale.
Nelle notti di brezza era possibile sentire le mille voci del porto e del popolo dei traghetti anche nei quartieri alti, come se fossero all’angolo della strada.
A quell’epoca, mentre ci trovavamo appostati col fucile tra le mani in attesa dell’alba, non era raro che le raffiche autunnali ci permettessero di rintracciare attraverso le loro voci gli amici disseminati in capanni remoti sulla collina. Eravamo tutti in attesa del sole che sarebbe sorto ancora e, con esso, finalmente la luce. Ciò che desideravamo sarebbe dunque stato lì, a portata di mano.
In questo e nella salute dei vent’anni risiedeva allora l’intero capitale delle nostre certezze.

grillosaggio@iltiro.com
Il "grillosaggio" spara RC