| ILTIRO.COM | Il portale del tiro a volo
Work On Web - realizzazione siti internet


SIETE SU UNA VERSIONE NON PIU' AGGIORNATA DEL SITO

Per andare al nuovo sito visitate la pagina
WWW.ILTIRO.COM

CLICCARE QUI


 INDIETRO 
FELICE BUGLIONE CONFERMATO ALL'UNANIMITA' ALLA PRESIDENZA DELLA FIDASC
CHIANCIANO
22 febbraio 2009


Felice Buglione

22/02/2009

Comunicato stampa 1

FELICE BUGLIONE CONFERMATO ALL’UNANIMITA’ ALLA PRESIDENZA DELLA FIDASC
L’Assemblea elettiva della Fidasc, svoltasi a Chianciano il 22 febbraio, con la presidenza del Dr. Michele Barbone del CONI, ha confermato il Prof. Felice Aniello Buglione alla presidenza della Federazione per il prossimo Ciclo Olimpico 2009-2012.
Più che di una elezione all’unanimità, si è trattato di una vera e propria acclamazione plebiscitaria
(270 voti favorevoli su 371 votanti ed una scheda bianca) con la quale i delegati, provenienti da 19 regioni, hanno riconosciuto a Felice Buglione il grande merito di aver consolidato ed accresciuto la struttura organizzativa federale e, soprattutto, di essere riuscito, in così poco tempo, a conquistare un meritatissimo prestigio sia nazionale che internazionale.
“Un prestigio –ha commentato a caldo il presidente– che non è solo sportivo, ma anche di natura politica, nel senso più ampio del termine, in quanto è lo stesso Paese, insieme al Coni, a beneficiare di questa affermazione federale, sia in termini di autorevolezza tecnica che di visibilità.
Gli enormi risultati conseguiti fino ad oggi –ha poi proseguito– oltre ad essere il risultato del concreto e incessante supporto fornitoci dal CONI –in special modo dal Presidente Giovanni Petrucci e dal Segretario Raffaele Pagnozzi– sono il frutto di un lavoro di squadra, della quale, sia nel bene che nel male, ovviamente, io sono soltanto la punta emergente. Una squadra formata non solo dai nostri impareggiabili atleti, che ringrazio con tanta simpatia per i sacrifici che spesso sono chiamati a compiere, ma anche da tutti i tecnici e i giudici di ogni disciplina che hanno saputo raggiungere un invidiabile standard di eccellenza. Senza dimenticare, anche se apparentemente li ho lasciati per ultimi, i membri del Consiglio Federale, i vice presidenti, il Segretario Generale e l’intero Collegio dei Revisori dei Conti, che tanto si sono spesi, anche a livello personale, per raggiungere questi entusiasmanti traguardi comuni. ”
Nel ringraziare con profonda gratitudine chi ha già tanto lavorato in passato –ha poi continuato Buglione– mi complimento vivamente con i nuovi eletti, ed auguro loro di poter svolgere, con altrettanto impegno e dedizione, i gravosi compiti che ci aspettano in questo quadriennio appena iniziato. Un nuovo Ciclo Olimpico che per la Fidasc si apre con due appuntamenti straordinari: il Campionato Europeo di Tiro Combinato di Caccia (alla fine del mese di maggio di quest’anno) e il 32° Campionato del Mondo di Sporting (nel 2010) che la Fitasc ci ha incaricato di organizzare.
Si tratta di grande attestato di fiducia, per il quale ringrazio sentitamente il presidente Jean-Francois Palinkas, che ci ha onorato oggi con la sua significativa e affettuosa presenza fra noi, e che la Fidasc dimostrerà di aver meritato in pieno, come ha già fatto in passato con il 39° Campionato Europeo disputatosi a Lonato”.
A tutta la Fidasc, e in particolare ai nuovi Dirigenti che questa Assemblea ha oggi eletto, desidero porgere i miei più cordiali auguri di buon lavoro, ma anche un forte incitamento affinché riescano a formare una rete fitta e fortemente coesa, in grado di costituire l’indispensabile supporto sul quale far crescere gli atleti e sviluppare le varie attività promozionali e agonistiche delle nostre discipline.

Chianciano, 22 febbraio 2009
L’UFFICIO STAMPA


Comunicato stampa 2

LA NUOVA DIRIGENZA FIDASC
Presieduta dal Dr. Michele Barbone, membro della Giunta nazionale del CONI, e con l’autorevole e significativa presenza del Presidente della Fitasc, Jean-Francois Palinkas e del Dr. Giancarlo Pieri del Consiglio provinciale del Coni di Siena, si è svolta a Chianciano Terme, il 22 febbraio 2009, l’Assemblea elettiva della Fidasc, chiamata a rinnovare l’intera dirigenza federale per il quadriennio 2009-2012.
Gli intensi lavori assembleari sono iniziati con la prima votazione riservata all’elezione del Presidente, e il Prof. Felice Aniello Buglione, con 370 voti favorevoli ed una scheda bianca, è stato plebiscitariamente riconfermato nell’incarico conferitogli dalla precedente Assemblea elettiva.
Subito dopo, ha preso avvio la lunga prassi elettorale necessaria per designare le altre cariche previste dallo statuto: 4 Vice Presidenti, 16 Consiglieri, il Presidente del Collegio dei Revisori dei Conti, due membri effettivi dello stesso e due supplenti. Le operazioni di voto sono state assai spedite, nonostante la molteplicità delle procedure, il numero delle schede e l’elevato numero di votanti: ben 371, suddivisi fra presidenti di Società Sportive e loro delegati, oltre ai rappresentanti degli atleti e dei tecnici eletti dalle varie Assemblee regionali. Ma tutto ha funzionato nel migliore dei modi, per l’estrema professionalità della Commissione verifica poteri, presieduta dall’avvocato Antonio Muggia e composta da Gabriella Di Fazio e Mara Maroni, e grazie alla perfetta macchina elettorale messa in funzione dalla D.ssa Valeria Squillante che nella sua qualità di Segretario Generale ha coordinato il validissimo personale della Fidasc.
Comprensibilmente più complesse, invece, sono state le varie fasi di spoglio delle schede, che hanno richiesto una buona parte del pomeriggio. A far sembrare meno lunga l’attesa dei risultati, è però intervenuto un piacevole intermezzo, rappresentato dall’omaggio che l’Assemblea ha voluto tributare ai 28 atleti saliti a podio nelle varie competizioni internazionali. Molti di loro erano purtroppo assenti per i primi importanti appuntamenti agonistici della stagione; gli altri: Valentina Anton, Silvano Basagni, Delfino Batella, Davide Gasparini, Enzo Gibellini, Maurizio Gronchi, Ferruccio Morelli, Benedetto Ortenzi, Marino Pagnottini e Daniela Prati (per lo Sporting) e Fabio Lascialfari, Paolo Pardini e Stefano Pianigiani (per la Cinofilia) sono stati premiati con targhe ricordo consegnate dal Presidente Palinkas, dal Presidente Buglione, dal vice Presidente Vicario Paolo Sparvoli e dagli altri vice Presidenti, Domenico Coradeschi, Giancarlo Comastri e Augusto Bartoli. Un dono è poi stato offerto al Presidente Palinkas, ad Osvaldo Veneziano, Presidente dell’Arcicaccia e Gianluca Dall’Olio, vice Presidente della Federcaccia, anche loro presenti all’Assemblea, alla quale hanno portato, con brevi ma significativi interventi, gli auguri di buon lavoro da parte delle rispettive Associazioni. Infine, e questa è stata una sorpresa per tutti, anche il Presidente Buglione ha ricevuto un dono dalle mani del Segretario Generale.
Intanto, dalle urne cominciavano ad uscire i primi risultati, con il nome dei 4 vice Presidenti, tra i quali il nuovo Consiglio designerà, nel corso della sua prima riunione che probabilmente si terrà il 12 marzo, il vice Presidente Vicario. Gli eletti alla vice presidenza sono stati: Augusto Bartoli, Domenico Coradeschi, Giuseppe Negri e Paolo Sparvoli. Un po’ più tardi, è stata poi proclamata l’elezione dei 16 membri del Consiglio. I nuovi Consiglieri federali “quota dirigenti” sono: Luigi Bravi, Gianni Corsetti, Giovanni Frasca, Domenico Iero, Nunzio Merolli, Augusto Micaglio, Massimo Neri, Antonio Paolillo, Pasquale Paradiso e Veniero Spada. Quelli in “quota atleti”: Luigi Chiappetta, Alberto Dandolo, Mariangela Montemitro e Demos Morellini. Infine, quelli in “quota tecnici”: Ernesto Ghirardo e Domenico Ventre.
Per quanto riguarda il Collegio dei Revisori dei Conti, alla sua presidenza è stato confermato Franco Subicini, mentre come membri effettivi sono risultati eletti Giorgio Cannella e Valentina Torresi.

Chianciano, 22 febbraio 2009
L’UFFICIO STAMPA