| ILTIRO.COM | Il portale del tiro a volo
Perazzi


SIETE SU UNA VERSIONE NON PIU' AGGIORNATA DEL SITO

Per andare al nuovo sito visitate la pagina
WWW.ILTIRO.COM

CLICCARE QUI


 INDIETRO 
4^ PROVA I.S.S.F. WORLD CUP
IN THE OLYMPIC SHOTGUN EVENTS
GRANADA (ESP)
3 luglio - 12 luglio 2013



6/7/2013

Poco margine di erore anche nella gara di Trap maschile sul campo di Granada a causa di sganci molto morbidi in partenza e piattelli fragilissimi che hanno reso le due giornate di competizione difficilissime dal punto di vista della tenuta mentale.
Due soli zeri su 125 piattelli di qualificazione hanno costretto sette tiratori ad uno shoot off per quattro posti in semifinale.
Ai vertici della classifica i nostri due campioni spagnoli Jesus Serrano ed Alberto Fernandez, entrambi a quota 124.

Al termine della semifinale chiusa con 13/15, il campione olimpico 2004 e medaglia di bronzo olimpica 2008 Alexey Alipov entrava nel match per il bronzo insieme con Jesus Serrano dopo aver perso lo shoot off con il francese Clamens per entrare nel gold match. Serrano a sua volta aveva superato uno shoot off per entrare nel bronze match contro l'irlandese Derek Burnett.
Con un solo zero su 15 il campione russo ha poi avuto la meglio sullo spagnolo che, incappato in due zeri attaccati, ha chiuso con 13/15 e si è classificato al quarto posto.
Una distrazione negli ultimi tre piattelli ha invece regalato l'oro al simpatico Stephane Clamens, di Mentone, che si allena spesso di noi in Italia. Alberto Fernandez ha avuto un momento di buio mentale e due zeri consecutivi al terzultimo e penultimo lancio gli hanno sfilato l'oro che sembrava già penzolare al suo collo. Al sesto posto lo statunitense Casey Wallace.

"Seguivo le finali su internet e non credevo che Alberto avesse deciso improvvisamente di tornarsene a casa in bicicletta..." ha detto scherzando Mauro Perazzi " bravo comunque per il 124 in qualificazione e per la medaglia così come è stato bravo Jesus che ha rotto altrettanti piattelli. Credo che gareggiare in casa non sia mai facile. I due ragazzi sentivano il peso del loro pubblico sulle spalle durante le finali a scontro diretto quindi li scuso e ci faremo un risata insieme quando li vedrò al Gran Mondiale. Mi congratulo anche con Alexey, che è sempre un tiratore di grande determinazione ed una ennesima medaglia è arrivata. Complimenti anche a Derek Burnett e Casey Wallace."

Ufficio Stampa Perazzi
press@perazzi.it