| ILTIRO.COM | Il portale del tiro a volo
Perazzi


SIETE SU UNA VERSIONE NON PIU' AGGIORNATA DEL SITO

Per andare al nuovo sito visitate la pagina
WWW.ILTIRO.COM

CLICCARE QUI


 INDIETRO 
I.S.S.F. WORLD CHAMPIONSHIP
LIMA (PERÚ)
14 - 25 settembre 2013



23/9/2013

Sfiorato l’en plein nelle gare di Double Trap al Mondiale di Lima, con 5 medaglie vinte su 6 in palio. Le prime tre sono arrivate dai ragazzi del settore Juniores che hanno vinto tutte e tre le medaglie! Il campione del mondo, con MX2005, è lo statunitense Ian Rupert, che quest’anno aveva già vinto la medaglia di bronzo in Coppa del Mondo nella prova di Acapulco e che, con 133/150, ha conquistato l’oro superando per un solo bersaglio in più il vice campione del mondo, l’azzurro Jacopo Trevisan con MX2000/3.
Al terzo posto il figlio d’arte, proveniente dalla grande scuola russa, Kirill Fokeev con MX2005.

Fra i senior una piccola defaillance è costata l’oro al campionissimo russo Vasily Mosin con MX2008, il quale deve essersi lasciato distrarre dall’idea di poter essere Campione Europeo e Mondiale nello stesso anno e negli ultimi due doppietti del gold match ha regalato la vittoria allo statunitense Eller che con un piattello in più ha conquistato la medaglia d’oro. Entrato in semi finale con 134/150, dopo aver superato uno shoot-off contro l’australiano Russell Mark, il Campione Europeo 2013 ha guadagnato l’accesso al gold match insieme con il collega americano dopo aver rotto 27 piattelli su 30. 25/30 il punteggio in finale contro il 26 del diretto avversario ed ecco che un possibile oro si è trasformato in un comunque importante argento. Ottima la prestazione del cinese Binyuan Hu con MX2005.
137 il punteggio delle fasi eliminatorie e 26 i piattelli rotti in semifinale per poi accedere al bronze match contro il connazionale Wang battuto grazie ad un quasi perfetto punteggio finale avendo commesso un solo zero rispetto ai due dell’avversario.

“Colpito da cinque medaglie! Un bel risveglio, visto che siamo sette ore avanti..” questo il primo commento di Mauro Perazzi “.. e siamo a 9!. Il Double Trap non tradisce mai. Certo non posso negare un filo di rammarico per aver perso l’oro con Vasily che si era preparato proprio per vincere anche il mondiale ma forse è proprio questo che glielo ha fatto perdere. Deve essergli entrato un pensiero alla fine quando era nettamente in testa e si è probabilmente distratto, non so. In ogni caso la legge dello sport è questa e ci sta. Bisogna stare attenti fino all’ultimo istante e non è certo facile sotto pressione, durante un mondiale, quando si sta per vincere. Ringrazio Vasily per quanto sempre continua a fare per noi e lo aspetto in fabbrica per brindare insieme a questa medaglia. Bravo Anche Binyuan Hu che non vedevo sul podio da un po’ di tempo e mi fa piacere che si sia ripreso. I tre ragazzi mi hanno riempito di gioia! Il futuro del Tiro a Volo, sul podio, tutto colorato di rosso Perazzi, che cosa carina..”

Ufficio Stampa Perazzi
press@perazzi.it